This page has moved to a new address.

Texas Hold’em Bot: Faccia a faccia con il dr. Martin Smith, il cervello dietro ai BOT che giocano a poker

T Blog: Texas Hold’em Bot: Faccia a faccia con il dr. Martin Smith, il cervello dietro ai BOT che giocano a poker

T Blog

domenica 15 novembre 2009

Texas Hold’em Bot: Faccia a faccia con il dr. Martin Smith, il cervello dietro ai BOT che giocano a poker

Ancora un nuovo brillante articolo ripreso da www.pokertexano.com che ci conferma la predilezione per il tema sicurezza nel poker online, un articolo che lascerà senza parole e su cui, sarà necessario riflettere a lungo. La presenza di Bot come avversari se confermata, getta ulteriore benzina sul fuoco, in un momento dove i giocatori chiedono spiegazioni sullo scandalo sicurezza e multi account di Bwin e Gioco Digitale.

 

Il termine “bot”, diminutivo di robot, nel mondo del poker online sta ad indicare quei software programmati per giocare autonomamente a poker in internet e possibilmente lucrare soprattutto dai tavoli cash game (in genere low limits). Con una solida programmazione dell’algoritmo di funzionamento, basata sulle odds del gioco e su una rigida selezione delle mani iniziali (basata anche sulla posizione relativa al tavolo), questi bot sarebbero in grado di sfruttare… [ leggi tutto l’articolo… ]

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page